• Mara Carnaghi

IL VALORE DI UNA FOTO STAMPATA

Un tempo scattare e stampare fotografie costava molto! chi ha vissuto nella generazione dei rullini e delle polaroid non avrebbe mai sprecato una fotografia per immortalare la sua cena, né per un selfie!!!

Ancora oggi io scatto con una reflex analogica e sviluppo e stampo personalmente le foto nella camera oscura che con tanto impegno e amore custodisco nel mio studio come "la stanza delle meraviglie!"...e vi posso assicurare che è davvero dispendioso sia in termini di costi che di tempo arrivare alla stampa finale. Ma è proprio questo lungo processo e questa lunga attesa a rendere poi la foto

PREZIOSA e PREGIATA...

e AUTENTICA..

e....

potrei andare avanti all'infinito trovando aggettivi superlativi per una foto stampata con le tue stesse mani, che hai visto nascere dal nulla e che dopo ore e ore hai potuto toccarla, ancora bagnata e inzuppata...un po' come la gestazione, la gravidanza, il parto, la nascita.

Basterebbe soffermarsi un secondo su questo pensiero per capire quanto sia bello avere tra le mani una foto stampata, un album, un quadro, piuttosto che vederla da uno schermo...non siete d'accordo?

Oggi abbiamo la fortuna che la fotografia digitale ha reso tutto più semplice e meno costoso e, senza necessariamente arrivare al punto di stampare in camera oscura (come faccio io!), ad oggi è comunque possibile ritrovare quell'autenticità in uno scatto.

In che modo?

Stampando, stampando e stampando! Affidandosi a fotografi professionisti per la stampa di foto, di album fotografici, di pannelli, di quadri, di stampe su legno...tutto ciò che volete...purché sia tutto "TOCCABILE CON MANO".

La fotografia ha bisogno di nutrirsi ancora di relazioni. Se vogliamo che tra venti, trent'anni, rappresenti per noi e per i nostri figli un ricordo SIGNIFICATIVO, dobbiamo tornare a riappropriarci del coinvolgimento emotivo che sta alla base della formazione dei nostri ricordi.

I bambini di oggi sono nativi digitali, non conoscono la bellezza dell'attesa e possono raggiungere il mondo con un click...e se da una parte questo è un miglioramento evidente della qualità della loro vita, dall'altra parte ha cancellato il senso della lentezza.

Ecco perché la fotografia stampata non morirà mai: perché rappresenta quella "lentezza" che è la base della formazione dei VERI ricordi. Perché non è un hard disk che possiamo smarrire o che può rompersi da un momento all'altro...è una foto che potrò toccare per sempre...e dopo di noi i nostri figli...e poi i nostri nipoti...


Nel prossimo blog vi parlerò di che cos'è una STAMPA FINE ART, perché è così preziosa e perché ho scelto di lavorare utilizzando proprio questa carta!...


seguitemi...